Hai subito un ritardo o la mancata attivazione della tua linea fastweb oppure un malfunzionamento della connessione ad internet fastweb?

Questi sono solo alcuni dei principali disagi subiti dagli utenti. Non meno seccanti sono i ritardi nel trasloco e nella portabilità, la perdita del numero telefonico o i guasti alla linea.
Se ti trovi qui è perché, molto probabilmente, le tue innumerevoli segnalazioni al call center del servizio clienti fastweb non hanno avuto altro esito se non quello di estenuarti, ma il problema non è stato risolto!

reclamo Fastweb
Vai all'indice

Segnalare un problema Fastweb, come chiamare un operatore Fastweb attraverso il call center

Se vuoi che Fastweb si attivi per risolvere il tuo problema devi mettere a conoscenza il Gestore del tuo problema, indicando il disservizio che hai riscontrato.

La prima cosa da fare, anche se noi di Rimborso Telefonico consideriamo i call center “la più grande arma di distrazione di massa” dei nostri tempi, è proprio quella di contattare il servizio clienti di Fastweb per parlare con un operatore:

  • al 192 193 (per clienti privati e P.iva)
  • al 192 194 (per le piccole imprese)
  • o inviando un messaggio nell’area utenti “myfastpage
  • o sulle pagine  Facebook Twitter.

Se il reclamo è fatto al telefono, si consiglia di prendere nota del codice identificativo del reclamo che il call center deve fornire.

Fastweb è obbligata a garantirti il corretto funzionamento della connessione internet e della linea telefonica (in genere di tutti i servizi) e a fornirti adeguata ed immediata assistenza tecnica ogni qualvolta giunga una segnalazione o venga inoltrato un reclamo relativo all’assenza di linea internet o ad un qualsiasi guasto o disservizio.

Pertanto RICORDA, anche se ai sensi dell’art. 3 comma 4 della Delibera Agcom 179/03/CSP, gli operatori devono fornire i servizi in modo regolare, continuo e senza interruzioni, nel rispetto delle previsioni normative e contrattuali, al manifestarsi di un disservizio (spesso un inadempimento dell’operatore), se non reclami l’operatore successivamente negherà che il guasto si sia verificato e rischierai di perdere ogni diritto all’indennizzo.

Hai subito un disservizio telefonico?

Se il problema è di poco conto ha qualche possibilità di essere risolto con le modalità fin qui descritte ma, in caso contrario, questo genere di segnalazioni, oltre a non avere alcun seguito, ha l’ulteriore pecca di essere difficilmente dimostrabile.

Vai all'indice

Come inviare un reclamo per un disservizio a Fastweb

L’unico modo per mettere a conoscenza il Gestore del tuo problema illustrando compiutamente la problematica e, soprattutto, avere una prova certa è quello di inviare un reclamo Fastweb in forma scritta:

  • Inviando una PEC a Fastweb:  [email protected]
  • Inviando una raccomandata A/R a Fastweb S.p.A, Casella postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)
  • fax al numero 02 45 40 11 077

In base a quanto stabilito dalla Carta dei Servizi, i reclami Fastweb vanno effettuati entro 90 giorni dal presentarsi del problema e se questo riguarda una fattura, il limite è di 60 giorni dalla scadenza della stessa.

Per chi possiede la PEC (posta elettronica certificata) questo è di gran lunga il metodo più economico, veloce ed efficace per inoltrare un reclamo.

La stessa efficacia legale ha l’invio, più laborioso, di una raccomandata a/r mentre si sconsiglia l’uso del fax in quanto, in caso di inadempimento dell’operatore che possa comportare un indennizzo per l’utente, il primo avrà gioco facile nel negare di averlo ricevuto mentre l’utente non potrà dimostrare l’effettiva ricezione del suo reclamo.

Vai all'indice

La mancata risposta ai reclami Fastweb

Così come è un tuo obbligo reclamare (premurandosi di farlo per iscritto e conservarne copia), rispondere è un preciso dovere degli operatori telefonici imposto dall’Autorità Garante per le garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) per contrastare l’atteggiamento dei Gestori che tendono a non rispondere ai reclami dei consumatori lasciandoli nell’oblio e abbandonati a se stessi.

L'operatore deve sempre rispondere al reclamo, al massimo entro 45 giorni dal momento in cui lo riceve (o meno, se indicato nel contratto e/o nella Carta dei Servizi). Se respinge il reclamo, l'operatore è obbligato a fornire all'utente una risposta in forma scritta.

Se non dovesse farlo o dovessi ricevere una risposta inadeguata o stereotipata, dovrà corrisponderti un ulteriore indennizzo per mancata risposta al reclamo, infatti se l’operatore non fornisce risposta al reclamo entro i termini stabiliti dalla carta dei servizi o dalle delibere dell’Agcom, è tenuto a corrispondere al cliente un indennizzo pari ad euro 1,00 per ogni giorno di ritardo, fino ad un massimo di euro 300,00.

Se i tuoi reclami non hanno ricevuto risposta, puoi scegliere di affidarti a Rimborso Telefonico che metterà GRATUITAMENTE a tua disposizione il suo team di esperti, consulenti ed avvocati, avvezzi a gestire con successo numerosi casi al giorno in tutta Italia. Inviaci la tua richiesta di assistenza gratuita, ti aiuteremo a risolvere il problema e, se ci sono i presupposti legali, ad ottenere il giusto indennizzo economico per il disagio subito.

Vai all'indice

Scarica FAC SIMILE reclamo Fastweb

A mezzo Racc. A/R                                                                                                               

Spett.le

Fastweb S.p.A.

Casella postale 126

20092 Cinisello Balsamo (MI)

oppure              

A mezzo P.E.C.                                              [email protected]

 

OGGETTO: RECLAMO E RICHIESTA DI RISARCIMENTO/INDENNIZZI

Il sottoscritto

 

C.F.

 

residente in

 

titolare dell’utenza n.

 

codice cliente/contratto

 

PREMESSO CHE

Relativamente all’utenza sopra indicata è stato riscontrato il seguente disservizio a Voi imputabile:

  • Assenza Servizio Voce dal ….. al…..
  • Assenza Servizio Dati Internet dal …. al ……
  • Altro …….

Vani od infruttuosi sono risultati i contatti con operatori del Vs. call-center al fine di avere gli opportuni chiarimenti ed una pronta risoluzione del disservizio.

Tanto premesso, con la presente si formula espressa

DIFFIDA

affinché la S.V. provveda:

  • all’immediato ripristino del servizio;
  • allo storno delle fatture per la parte relativa alla mancata fruizione del servizio per il periodo sopra indicato;
  • alla corresponsione degli indennizzi previsti dalla normativa regolamentare emanata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ed applicabile al caso di specie;
  • altro …..

La presente valga quale costituzione in mora e ad ogni effetto di legge, anche ai fini interruttivi della prescrizione.

Vi avviso altresì che, in mancanza di risoluzione del disservizio, nonché di Vs. riscontro scritto entro i termini di legge, mi riservo fin d’ora di agire per la tutela dei miei diritti nelle sedi che riterrò più opportune.

Distinti saluti.

Si allega alla presente documento d’identità.

Luogo e data _________________

Firma ______________________

Hai subito un disservizio? Compila il form e verrai ricontattato.

Indirizzo
Accetto i termini e le condizioni secondo la privacy policy

News Come fare