Chi siete e come funziona il vostro servizio?

Il nostro portale si avvale della collaborazione di una rete di professionisti specializzati nel diritto delle comunicazioni elettroniche con studi legali e/o avvocati domiciliatari in grado di fornire assistenza in tutta Italia. Grazie alla nostra assistenza legale siamo in grado di farti ottenere, senza alcun anticipo di spesa, il corrispettivo in denaro per l'indennizzo e/o il risarcimento a cui hai diritto per aver subito un disservizio a causa della responsabilità degli operatori di telefonia o Pay TV.

Per ricevere la vostra assistenza devo registrami al sito o aprire un account?

Il nostro servizio non prevede registrazioni o iscrizioni. Chiunque compilando i form presenti sul sito o inviando una mail a [email protected] può richiederci assistenza senza alcun impegno.

Come e quando posso mettermi in contatto con voi?

In qualsiasi momento; ad ogni collaboratore o legale verrà affidata una pratica e tu potrai relazionarti sempre con lui per il chiarimento di eventuali dubbi, per chiedere aggiornamenti sullo stato della pratica o, semplicemente, per monitorare lo stato della stessa.

Mi seguirete per l'intera procedura fino al rimborso?

Assolutamente sì; una volta preso in carico il Tuo caso ti seguiremo sino all'ottenimento del risarcimento dovuto.

Chi mi assisterà dopo la sentenza per il recupero della somma riconosciutami dal Giudice?

Noi, sino all'intero soddisfo.

Qual è la differenza tra RimborsoTelefonico e gli altri servizi simili?

Non siamo un’agenzia di intermediazione che delega a terzi i servizi legali che offre. Noi siamo un team di avvocati specializzati in diritto delle comunicazioni elettroniche, ognuno dei quali segue personalmente la procedura di rimborso di cui è assegnatario e responsabile.

Perché dovrei affidare a voi la mia pratica?

Perché ci avvaliamo di un team di legali che, occupandosi di contenzioso in ambito di telefonia da oltre dieci anni, ormai conosce tutte le mosse per ottenere, nella maggior parte dei casi, il miglior risultato per l’utente.

Inoltre è facile comprendere che, percependo il nostro compenso solo in caso di ottenimento del rimborso per l’utente e direttamente dalle compagnie telefoniche, negli anni abbiamo inevitabilmente dovuto selezionare i legali che offrissero le maggiori garanzie di successo.

In più, per dimostrare la nostra professionalità e competenza, invece di propinarvi “strane” recensioni sui social impossibili da verificare (cosa che riteniamo francamente poco seria!), noi preferiamo pubblicare sul sito alcuni degli innumerevoli provvedimenti ottenuti dai nostri avvocati in favore degli utenti, così che chiunque possa preventivamente valutare il nostro operato nell’ottica della massima trasparenza.

Perché sul sito non pubblicate le conciliazioni e le transazioni?

Anche se la maggior parte delle controversie si conclude in questo modo, non possiamo pubblicare sul sito gli accordi di conciliazione perché gli stessi sono subordinati, per volere delle compagnie, a clausole di riservatezza per evitare che gli altri utenti possano venirne a conoscenza. Ovviamente ogni utente ha diritto di avere la copia di tutti gli atti della propria pratica.

Allora perché pubblicate le sentenze?

Perché queste sono pubbliche se “anonimizzate”, ovvero riprodotte con l’oscuramento dei dati sensibili nel rispetto della privacy. Inoltre l'art. 5 della legge n. 633 del 22 aprile 1941 esclude l'applicazione del diritto d'autore ai testi degli atti ufficiali dello Stato e delle amministrazioni pubbliche italiane e straniere.