Rimborso telefonico - ottieni il giusto risarcimento

Windtre condannata anche in Appello


Windtre-condannata-anche-in-Appello

Wind Tre: il risarcimento ottenuto in primo grado non basta. L’utente vince anche in appello!

Indice dei contenuti

  1. Il primo grado in Tribunale
  2. La sentenza d’Appello
  3. Consulta il provvedimento originale

Dopo aver già ottenuto in primo grado un risarcimento per l’utente, gli avvocati di rimborso telefonico, non pienamente soddisfatti, hanno impugnato in Corte d’Appello la sentenza del Tribunale.Vai all’indice

Il primo grado in Tribunale

L’utente aveva già ottenuto in primo grado un risarcimento di euro 1.755 ma gli avvocati di Rimborso Telefonico, non ritenendolo pienamente satisfattivo, hanno impugnato in Corte d’Appello la sentenza del Tribunale.Vai all’indice

La sentenza d’Appello

A seguito dell’appello proposto dall’utente che aveva già vinto in Tribunale (e non da Windtre condannata in primo grado!), la corte d’Appello aggiunge ai 1.775 euro ottenuti con la sentenza del Tribunale ulteriori 2.245,75 euro di risarcimento per l’utente per un totale di euro 4.020,75, oltre le spese legali del doppio grado di giudizio interamente poste a carico dell’operatore inadempiente.
A questo punto ci riteniamo soddisfatti!

La società appellata si è difesa nel giudizio d’appello sostenendo l’insussistenza dei danni in quanto l’appellante avrebbe potuto sopperire al solo servizio di connettività internet ADSL con l’acquisto di una chiavetta USB dotata di tecnologia UMTS, con somme molto più contenute rispetto a quelle liquidate dal giudice di primo gradoVai all’indice

Consulta il provvedimento originale