Grazie agli avvocati di rimborsotelefonico.it Telecom condannata ad un maxi risarcimento in favore dell'utente per ogni giorno di ritardo nella portabilità della linea

Il trasloco della linea telefonica permette di trasferire la propria linea, senza cambiare contratto, presso la nuova abitazione o la nuova sede di lavoro mantenendo il proprio numero d’utenza.

Quest’attività può comportare tempi più lunghi, rispetto una nuova attivazione con operatore diverso ma con portabilità del numero e contestuale cessazione della vecchia linea.

In caso di ritardi, che creano non pochi disagi negli utenti che decidono di trasferire la propria linea telefonica, l’operatore sistematicamente addossa genericamente la responsabilità a lavori di adeguamento della linea presso la nuova utenza o a pratiche burocratiche indefinite.

Vai all'indice

Pro e contro del trasloco o della portabilità della linea telefonica o internet?

Prima di effettuare richiesta di trasloco o di portabilità della linea telefonica o internet (sia in fibra che adsl), occorre valutarne pro e contro, sia in termini economici che di tempi di lavorazione.

Innanzitutto è opportuno confrontare i costi di trasloco con quelli di risoluzione del contratto e attivazione della nuova linea con portabilità, poi valutare se si ha necessità od interesse a mantenere il proprio numero di telefono, opzione quest’ultima indispensabile non solo per aziende, commercianti e professionisti, ma solitamente scelta anche dagli utenti cd. consumer che trovano quantomeno fastidioso dover cambiare il proprio numero, soprattutto se posseduto da anni.

Se però non hai necessità o interesse di mantenere la numerazione esistente è certamente più conveniente e più celere dare disdetta del contratto ed attivare una nuova linea ovvero attivare una nuova linea con operatore diverso con portabilità del proprio numero e contestualmente cessare la vecchia utenza.

Se si sceglie di optare per la portabilità del nostro numero lo svantaggio solitamente è che per un periodo più o meno lungo, ovvero il tempo necessario al completamento della portabilità, potremmo dover pagare una doppia bolletta, sia per la vecchia che per la nuova linea, di contro però, non “dovremmo” subire alcun giorno di assenza di linea e saremo molto più tutelati in caso di problemi nel trasferimento del numero, poiché il tempo concesso agli operatori per la portabilità (delibera Agcom 41/09/CIR) è assai più breve rispetto ai tempi garantiti dalle compagnie per il trasloco (30 giorni contro 60-70 giorni).

Vai all'indice

Tim condannata a maxi risarcimento per ritardo nella portabilità

In tutti i casi di trasloco / portabilità della tua linea telefonica o adsl, o peggio di perdita del numero sussiste la possibilità per l’utente di dimostrare il ritardo o la responsabilità dell’operatore, con relativo obbligo di rimborso in caso di reclamo, come avvenuto nel caso riportato qui sotto in cui, grazie agli avvocati di rimborsotelefonico.it, Tim non solo è stata condannata ad un maxi risarcimento in favore dell'utente per il ritardo nella portabilità della linea, ma anche ad una ulteriore somma per ogni successivo giorno di ritardo.

Richiedi la nostra ASSISTENZA GRATUITA e ricevi subito il tuo risarcimento in pochi semplici passaggi.

Contattaci via WhatsApp al numero +39 380 6924262 un nostro consulente sarà a tua disposizione!

Vai all'indice

Consulta il provvedimento originale

Document

Hai subito un disservizio? Vai al nostro form, compilalo e verrai ricontattato.